IL BILANCIO STAGIONALE DELLA POLISPORTIVA DINAMO MOLFETTA. LE VOCI DEL PRESIDENTE ANDREA BELLIFEMINE E DEL GENERAL MANAGER NICO DE ROBERTIS
0

IL BILANCIO STAGIONALE DELLA POLISPORTIVA DINAMO MOLFETTA. LE VOCI DEL PRESIDENTE ANDREA BELLIFEMINE E DEL GENERAL MANAGER NICO DE ROBERTIS

Nicolo' De Robertis 2023-05-29 • 352 visualizzazioni
 

#ASDPolisportivaDinamoMolfetta 24/05/2023 - Divertente, avvincente, a tratti entusiasmante, fatta di alti e bassi, di gioie, dolori e tanto sacrificio. 
Con queste poche parole si può descrivere una stagione intera, quella della Dinamo Molfetta, vissuta intensamente sia dalla compagine femminile che da quella maschile. 
Un 6° posto ottenuto in serie C dalle ragazze di coach Franco Marzocca, una promozione in serie D ottenuta dopo i playoff dai ragazzi di coach Fabio D’Agostino
Performance positive che permettono alla Polisportiva Dinamo Molfetta di considerare più che soddisfacente l’andamento dell’intera stagione. È questo un giudizio che giunge dall’analisi globale di ogni singola prestazione e permette alla società arancio di progettare con serenità la prossima stagione. 
A tracciare il bilancio stagionale è stato direttamente lo staff dirigenziale a partire dal General Manager Nico de Robertis. «Il bilancio Dinamo della stagione 22/23 appena concluso ci trova a commentare dapprima l’impresa maschile di 1° divisione: non programmato e forse per questo ancora più bello – ha commentato il dirigente arancio – con il trionfo dei ragazzi di Fabio d’Agostino, approdati in Serie D Regionale. È stato bravo il Mister a mettere in piedi un roster fatto di ragazzi volenterosi che hanno concluso con determinazione e lavoro di squadra, dentro e fuori dal campo, una stagione per certi versi esaltante e per altri degna dei migliori thriller pallavolistici; non mi stancherò mai di ringraziarli e di ripetere quanto sono stati bravi». 
Più approfondita invece l’analisi per quello che riguarda il risultato raggiunto dalla divisione femminile. «Passando a parlare della Serie C Femminile, al 3° anno in un campionato di livello nazionale, il 6° posto raggiunto, sotto certi aspetti, si può definire un risultato ancora migliore del 4° dello scorso anno. Abbiamo affrontato un campionato vero, dopo le vicende Covid, a 14 squadre, alcune delle quali storiche per questo torneo ed attrezzate per il salto di categoria – ha proseguito de Robertis - se poi guardiamo i playoff e playout che si stanno svolgendo in queste settimane, le compagini del nostro girone la stanno facendo da padrone in Puglia e questo non fa altro che accrescere il valore del nostro 6° posto, anche se un velato rammarico resta per non aver osato un po’ di più in determinazione e spregiudicatezza. Proprio da qui intendo e intendiamo partire per la prossima stagione a cui stiamo già pensando. Quella determinazione e spregiudicatezza che ci permettano di affrontare il futuro anche con maggiore consapevolezza di quello che possiamo offrire al movimento pallavolistico locale e non solo. Ci saranno da affrontare i soliti problemi legati alle sponsorizzazioni e logistici legati agli spazi per potersi allenare e disputare le gare. Sono sicuro che saranno affrontati con la passione di sempre. Desidero ringraziare il Mister Franco Marzocca, il suo vice Susanna Sciancalepore e tutto il roster che ha consentito di ottenere un eccellente risultato e che sicuramente costituirà lo zoccolo duro di quello che andremo a preparare per la prossima stagione. Per ultimo desidero formulare i miei auguri e i complimenti di tutta la nostra società alla PANBISCO’ ALTAMURA – ha concluso il General Manager della Dinamo - per la promozione ottenuta sul campo, al termine di una stagione perfetta». 
Sulla stessa linea del General Manager si è espresso il Presidente della Dinamo Molfetta, Andrea Bellifemine, che è partito da un invito: «Appassionati di pallavolo e tifosi: seguiteci e seguiteci ancora!!». 
Con queste parole ha esordito il numero uno della società arancio, ripercorrendo successivamente la stagione della Dinamo. «Il bilancio è molto positivo – ha aggiunto - in quanto nel settore femminile abbiamo affrontato un campionato di Serie C Nazionale davvero impegnativo e difficile, dove nel girone A per un soffio non abbiamo partecipato ai playoff; nel settore maschile portiamo a casa la meritata promozione in serie D regionale. Adesso arriva il momento più delicato e difficile: riuscire ad allestire dei roster all’altezza della situazione sia nel settore femminile che maschile».

 

0 commenti

Classifica delle pallavolisteChi è la miglior pallavolista di sempre?Mostra la classifica delle giocatriciClassifica delle pallavoliste
Chi è la miglior pallavolista di sempre?Mostra la classifica delle giocatrici
0